Lorenzo Senni: London – 2017-03-29 (Mucchio Selvaggio)

Sarà pure un banale mercoledì sera, ma la trance decostruzionista di Lorenzo Senni riesce a scuotere e dezombieficare il pubblico dell’Oslo Hackney nel giro di un paio di brani. Il che non fa una piega, vista la continua associazione delle sue composizioni con il concetto di “euforia”, indebitato alla trance di riferimento, ma nei suoi brani portato agli estremi. Persona, il suo ep di debutto su Warp del 2016, ha convinto la critica e attirato legioni di ascoltatori nonostante il perdurante scetticismo nei confronti di trance mainstream e dintorni.

Senni, musicologo, compositore e autore di provocatori DJ set onnivori (per Rinse FM, un paio di anni fa, rispolverava anche il classico eurodance Freed From Desire di Gala) ha persino creato un vocabolario per il suo esperimento sonoro: “clean trance“, “pointillistic trance”, “circumscribed euphoria”. Continuando a perfezionare il sound già esplorato in Quantum Jelly (2012) e Superimpositions (2014), in Persona Senni è giunto a una sintesi più agile ed esilarante. Impiegando build-up e breakdowns a mo’ di “unità di misura” e continuando a evitare l’uso di bassi e percussioni, Senni fa della sua Roland JP8000 una fucina di deliranti, protratti climax synth.

Cioè che mi colpisce di questo suo rapido set londinese, sono gli effetti discordanti di cotanta euforia. C’è uno strano potenziale pop nelle composizioni di Senni, ma non appena lo si intravede, i pezzi si son già trasformati in una frenesia… punitiva, come accade in Rave Voyeur, non a caso uno dei suoi “nodi teorici”. Distrarsi è un po’ come levare lo sguardo dallo schermo e perdere istantaneamente una partita a un videogioco, in linea con la sua idea di “euforia circoscritta”. Oltre al singolo Win In The Flat World, cui il pubblico reagisce con un’ovazione, il set di questa sera ha altri due picchi indiscussi: le pennellate nel vuoto di PointillisticT e i voluminosi arpeggi di Angel, un agognato, necessario momento di malinconica distensione.

Published on Il Mucchio Selvaggio 2017-04-02 (online)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s